Lime 2 e la svolta attesa per PHP

Una buona notizia per i (saggi) sviluppatori PHP: è stata rilasciata la prima alpha di Lime 2, il nuovo framework per unit test e functional test in PHP. Promette davvero bene, con un raffinato e moderno sistema per generare stub e mock object. Mi pervade un profondo senso di… disaccoppiamento!

November 11 2009 09:23 am | Dalle trincee

2 Responses to “Lime 2 e la svolta attesa per PHP”

  1. Giorgio Sironi on 11 Nov 2009 at 17:24 #

    Certi termini suonano strani in italiano. :)
    Comunque, uno unit testing framework che usa variabili globali e metodi statici… Non ispira affatto fiducia.

  2. Jacopo Romei on 12 Nov 2009 at 00:55 #

    Sono d’accordo in linea di principio. Ma io preferisco metterla in termini più ristretti: gli anti-pattern – in generale – riducono la manutenibilità e la flessibilità del codice. Se loro hanno deciso rinunciare a questi bonus mi interessa meno che la possibilità di usare i loro strumenti per mantenere manutenibile e flessibile il mio codice. Tanto più che sono certo della longevità del progetto, visto che è legato a doppio filo al fratello maggiore, Symfony.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply