Il Manifesto Agile in italiano – Reloaded

In un ormai antico post forse avevi letto della mia traduzione del Manifesto Agile. Oggi torno qui, parecchio tempo dopo, all’indomani della pubblicazione della traduzione italiana ufficiale del Manifesto Agile per ringraziare le persone con cui ho collaborato. Con tutti i traduttori e revisori ho condiviso pochi ma ottimi momenti insieme, di collaborazione vera.

Un piccolo gioiello di lavoro concorrente reso possibile da una altissima condivisione di valori, che ha a sua volta permesso – una volta tanto – di dedicarsi fin dal primo secondo alla creazione di valore invece che all’individuazione di un processo per crearlo. Un foglio elettronico online e via, a concentrarsi sugli aspetti linguistici della traduzione, sul core.

Non è stato semplice. Tradurre un documento come il Manifesto Agile, in cui ogni parola ha un peso preciso ed enorme, ti pone continuamente di fronte al compromesso tra fedeltà all’originale e bellezza della forma tradotta. Collaborare con persone tutte di grande consapevolezza, ma culturalmente miste, ha permesso di discutere ogni singola parola problematica e raggiungere sempre un compromesso linguisticamente denso: quella che si dice conoscenza implicita.

Il bello è stato far scorrere questa conoscenza implicita avanti e indietro tra le teste di persone distanti tra loro anche migliaia di chilometri e saper mettere su un processo pragmatico, umilmente efficace. A queste teste lontane ma compatte va il mio grazie.

July 01 2010 11:49 am | Dalle trincee

10 Responses to “Il Manifesto Agile in italiano – Reloaded”

  1. Cristiano Rastelli on 01 Jul 2010 at 13:16 #

    Piccolo errore di battitura: “considerareimportanti” tutto attaccato… ;-)
    Per il resto, nulla da eccepire, molto bello.

    (unica cosa, mi sono chiesto – prima ancora di leggerlo – se avreste usato la parola “cliente” o invece “committente”, preferendo io spesso usare la seconda in determinati contesti).

  2. Jacopo Romei on 02 Jul 2010 at 13:44 #

    Corretto, grazie!
    Il problema cliente/committente si è posto e infatti nella pagina dei principi (http://agilemanifesto.org/iso/it/principles.html) abbiamo optato per committenti per tradurre termini adiacenti. La coperta della semantica è sempre troppo corta! :)

  3. Claudio Perrone on 05 Jul 2010 at 18:15 #

    Jacopo, mi unisco completamente al tuo sentimento. E’ stata un’esperienza breve ma significativa. “Do the simplest thing that could possibly work” e’ un approccio sempre efficace e sorprendente, soprattutto quando si condividono gli stessi valori e si lavora con umilta’.
    Un salutone dalla verde (e piovosa) Irlanda!

  4. linuxteam.info » Foundations of Agile Python Development on 06 Aug 2010 at 13:49 #

    [...] Aggiornamento del 2010-08-06-1447: leggo sul blog di Jacopo Romei che è stato tradotto in italiano il Manifesto Agile. [...]

  5. linuxteam.info » Carta dei diritti on 06 Aug 2010 at 13:50 #

    [...] Aggiornamento del 2010-08-06-1447: leggo sul blog di Jacopo Romei che è stato tradotto in italiano il Manifesto Agile. [...]

  6. Foundations of Agile Python Development « opuntia.biz on 23 Oct 2010 at 08:03 #

    [...] Aggiornamento del 2010-08-06-1447: leggo sul blog di Jacopo Romei che è stato tradotto in italiano il Manifesto Agile. [...]

  7. Carta dei diritti « opuntia.biz on 08 Nov 2010 at 11:31 #

    [...] Aggiornamento del 2010-08-06-1447: leggo sul blog di Jacopo Romei che è stato tradotto in italiano il Manifesto Agile. [...]

  8. » Carta dei “diritti” linuxteam.info on 11 Nov 2010 at 15:07 #

    [...] del 2010-08-06-1447: leggo sul blog di Jacopo Romei che è stato tradotto in italiano il Manifesto Agile. Bookmark on DeliciousDigg this postRecommend on FacebookBuzz it upShare on identicaShare on [...]

  9. Carta dei “diritti” | Calogero Bonasia aka 0disse0 on 07 Feb 2011 at 09:45 #

    [...] Aggiornamento del 2010-08-06-1447: leggo sul blog di Jacopo Romei che è stato tradotto in italiano il Manifesto Agile. [...]

  10. Foundations of Agile Python Development | Calogero Bonasia aka 0disse0 on 11 Feb 2011 at 19:55 #

    [...] Aggiornamento del 2010-08-06-1447: leggo sul blog di Jacopo Romei che è stato tradotto in italiano il Manifesto Agile. [...]

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply