Un nuovo ferro nella cassetta PHP?

Caro sviluppatore, capo progetto, product owner di sistemi scritti in PHP, è con sentimento misto di curiosità, entusiasmo e sollievo che posso scrivere oggi qui di Symfony Dependency Injection, il dependency injection container (DIC) di Symfony Components.

Sono anni che aspetto questo momento, da quando al PHP London discutevo con Marcus Baker (quello di SimpleTest per intenderci) della sua implementazione di un DIC minimo.

Non so ancora nulla, non so nemmeno ancora se mi piacerà, ma so che questi sono giorni importanti. Sono giorni in cui un progetto PHP serio pubblica un componente con intenzioni serie che ha senso che sia impiegato in applicazioni serie. E questo è un bene, oggettivamente. È un sintomo di grande salute per la comunità PHP.

Da oggi i team impegnati con PHP potranno decidere se usare un DIC o meno, compiendo scelte legittime su ambo i fronti. Io intanto corro a documentarmi. Fosse mai che si riesca ad aumentare la manovrabilità dei miei progetti di sviluppo!

Che poi la maggior parte della comunità PHP corra il serio rischio di fare spallucce e di ignorare la novità senza scegliere nessuna direzione, beh… la questione dell’ignavia è stata risolta 700 anni fa da Sensei Alighieri.

Tu invece scegli la consapevolezza, no?

July 01 2009 05:28 pm | Dalle trincee

One Response to “Un nuovo ferro nella cassetta PHP?”

  1. Il nuovo Dependency Injection Container per PHP | Sviluppo Agile on 01 Jul 2009 at 23:52 #

    [...] approfondire consulta la fonte:  Il nuovo Dependency Injection Container per PHP | Sviluppo Agile Articoli correlati: Sostenibilità e sviluppo agile | Sviluppo [...]

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply