Archive for the 'Tutti i miei sbagli' Category

Chi lascia la vecchia strada per la nuova…

Dopo decenni di ruggente progresso del software, che hanno visto anche la scrittura di tutto il software di supporto allo sbarco sulla Luna; dopo aver assistito a progressi che in pochissimi anni nessuno avrebbe mai sperato, grazie alle metodologie tradizionali; dopo aver vissuto due decenni in una società che si è regalata il World Wide Web senza mezzo riferimento ai metodi agili; ma soprattutto dopo un lustro passato a convincermi che ogni sforzo in un’altra direzione potesse essere in qualche modo utile; beh, dopo tutto ciò, ho deciso: lascio il mondo delle metodologie agili per ritornare al buon vecchio metodo waterfall.

Invito tutti a leggerne il Manifesto e a riconoscere che tutto, tutto, il software che usate è nato grazie a questo processo e non un altro.

Sebbene abbia deciso di onorare comunque il mio impegno al phpDay, chiaramente questo blog chiude oggi, non avendo più nessun senso.

Chi lascia la vecchia strada per la nuova sa cosa lascia ma non sa quel che trova. Nella saggezza popolare avrei dovuto leggere il mio vero destino anni e anni fa.

È stato bello, grazie a tutti.

April 01 2009 | Tutti i miei sbagli | 10 Comments »

La responsabilità dell’emittente, ovvero: non capisce chi non fa capire.

Un post breve, che non ho fatto a lungo perché temevo di essere didascalico. Ma mi rendo conto che non è affatto ovvio.

Cosa? ti chiederai.

Beh, non è ovvio dire nel mezzo di una conversazione, magari discutendo del design di un componente software, ma anche discutendo di cosa si è fatto il pomeriggio scorso, beh insomma non è così logicamente corretto dire:

No, non hai capito…

continue reading »

November 30 2008 | Tutti i miei sbagli | 4 Comments »

User story: mai senza il cliente!

Più che un post uno sfogo. Voglio promettermi che non lascerò mai più scrivere user story in assenza del cliente o di un suo adeguato rappresentante! Non senza aver almeno protestato!

Si finisce sempre per buttare la prima stesura e rifare tutto da capo. Lavorare due volte per fare una cosa sola è uno spreco e, soprattutto, abbassa il morale del team.

Non devo farlo accadere più. Oh.

October 29 2008 | Tutti i miei sbagli | 2 Comments »

User story e taglio dei problemi nel planning agile

Nello scorso aprile ho prestato la mia opera di coach agile per un team di sviluppo Ruby On Rails impegnato nella costruzione di un nuovo social network. Abbiamo avuto poche criticità, e sono piuttosto soddisfatto della qualità del project management lungo quelle 4-5 settimane di lavoro.

Ciò nonostante credo di aver commesso alcuni errori da cui imparare l’ennesima lezione.

Uno dei principi del planning agile è quello di alzare la priorità delle user story ritenute più rischiose in fase di stima. Questo perché sono quelle storie che celano più problemi in agguato e sono quindi le storie su cui avere feedback al più presto per avere il prima possibile occasione di ridefinire le stime, i tempi, il lavoro da fare e le scadenze.

Certe volte è difficile assicurarsi che le cose vadano così. I motivi possono essere molti e immagino di non riuscire nemmeno ad immaginarli tutti. Nella situazione in cui mi sono trovato recentemente – e che motiva questo articolo – gli impedimenti a questo tipo di organizzazione sono stati principalmente di due tipi:

  1. ostacoli legati al contesto politico in cui si muoveva il progetto
  2. ostacoli correlati alla propedeuticità tra storie

Le poche criticità che abbiamo dovuto affrontare sono state dovute a questo tipo di cause.
continue reading »

May 11 2008 | Tutti i miei sbagli | No Comments »

Tutti i miei sbagli

Con questo post voglio inaugurare un nuovo filone di articoli sulle metodologie agili ed in particolare su extreme programming, cercando di pubblicare il più spesso possibile quello che ritengo il mio ultimo errore madornale nella gestione agile di un progetto. Se l’open source ci ha insegnato che l’esposizione è una cura contro i bug, voglio così assicurarmi che esponendo i bug del mio project management esso stesso ne esca rafforzato, corroborato, catarticamente immune.

Del resto

Fix XP when it breaks

no?

May 06 2008 | Tutti i miei sbagli | No Comments »